Escursione 26 Dicembre

Brindisi di fine anno su Monte Falerzio (1014mslm) e Santuario dell’Avvocata (827mslm)
dalla Badia di Corpo di Cava al Santuario a/r

Appuntamento:

  • ore 8:30 c/o stazione FFSS di Cava de’Tirreni
  • Come arrivarci: Autostrada NA-SA, uscita Cava de’Tirreni e sosta c/o Stazione FFSS. Proseguire poi verso Corpo di Cava fino alla Badìa.

Accompagnatori e info: 

  • Annamaria Sicignano – 391 776 1716
  • OBBLIGATORIA PRENOTAZIONE entro sabato mattina

Dettagli Escursione:

  • Percorso principale: dalla Badìa Benedettina di Corpo di Cava (Cava de’Tirreni) al Santuario dell’Avvocata
  • Dislivello complessivo in salita: 750m / Sviluppo: 13 km ca.
  • Tempo di percorrenza (in ore): 7h escluse soste
  • Tipo di Percorso: sentiero di montagna
  • Difficoltà: E (escursionistica)
  • Gruppo montuoso: Monti Lattari
  • Comune: Cava de’Tirreni (SA)
  • Equipaggiamento: Obbligatorie scarpe da trekking, maglia o giacca in pile, cappellino, guanti, mantellina per la pioggia e ghette
  • Attrezzatura: macchina fotografica, bastoncini telescopici, torcia frontale
  • Pranzo: Pranzo a sacco da portare
  • Rifornimento idrico: almeno 1,5L (da portare) . Consigliata bottiglia di vino (!) per rallegrare il pasto e dolci + spumante per brindare in vetta
  • Mezzi di trasporto: auto proprie
  • Carta dell’escursione: pianta topografica dei Monti Lattari
  • Promemoria:
    • Per tutti i soci del mondo FIE non iscritti a Napoli Trek Vesuvio interessati all’evento, portarsi dietro la tessera della FIE da presentare ai responsabili dell’escursione.
    • Per i non soci FIE obbligatoria assicurazione giornaliera del costo di 8€ e invio del codice fiscale entro il sabato mattina contestualmente alla prenotazione.  
    • Sarà inoltre possibile tesserarsi per il 2022 sempre al costo di 35€ oppure a 30€ se ci si iscrive in coppia. Portare il modulo compilato + 2foto
  • Note importanti e raccomandazioni:
    • Tutti i rifiuti vanno portati a casa
    • Gli organizzatori si riservano il diritto di modificare il percorso o di annullare l’escursione, in caso di condizioni meteo avverse
    • Misure anti Covid 19: mascherina, gel disinfettante e autocertificazione di non essere affetti da Covid 19 (scaricabile qui) da consegnare all’accompagnatore prima dell’inizio dell’escursione. Si raccomanda di rispettare la distanza di sicurezza di 1m tra i partecipanti e ricordare l’obbligo di indossare la mascherina in caso di distanza ravvicinata.

Descrizione:
Monte dell’Avvocata (1014m) è conosciuto soprattutto per il Santuario che si trova lungo il versante orientale su una spianata a 866m. E’ meta di pellegrinaggi durante l’arco di tutto l’anno, ma è la Festa della Madonna dell’Avvocata (il lunedì dopo la Pentecoste) a richiamare un gran numero di devoti che, al termine del programma religioso, continuano la festa con canti, balli e le caratteristichetammorriate. Il sentiero più utilizzato e quello che parte dalla Badia dei Benedettini della SS. Trinità di Cava, ma esistono anche altri percorsi (più brevi e quindi più ripidi) da Maiori, Erchie e Cetara. Dal piazzale della Badia si scende verso il torrente, si attraversa il ponte e si sale a destra costeggiando il corso d’acqua per circa 200m e poi si prende il sentiero a sinistra. Fino alla sorgente di Capodacqua (570m) si procede per lo più fra castagneti cedui alternando tratti quasi in piano a brevi salite. Dalla fontanina salire fra i castagni lungo la valle fino ad incontrare un sentiero abbastanza largo che inizia con un paio di tornanti. Il sentiero e facile da seguire e circa 700m dopo la sorgente si giunge a Cappella Vecchia (683m) e dal poggio si gode di un ampio panorama sul litorale a sud di Salerno e sull’isolata altura rocciosa di Monte Falerio (686m). Di qui in avanti si procede in costa con dislivelli minimi per oltre 1 km con viste sul Vallone Grande al cui sbocco sul mare si vede Cetara e quindi si comincia a salire verso le Vene San Pietro. Giunti alla prima sella si ammira per la prima volta la valle di Tramonti e sullo sfondo Ravello. Qui terminano i segnavia bianco/rossi del CAI (l’Alta Via continua verso nord) e si deve proseguire diritti in costa a sinistra del colle fino all’altra sella (937m) e quindi scendere al Santuario. Per tornare si può semplicemente possibile risalire alla sella sud (937m) di Vene San Pietro e ripercorrere il sentiero al contrario o tornare alla sella effettuando un circuito per salire passando per le grotte, il belvedere e per la cima del Monte dell’Avvocata (1014m).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *