Escursione 6 Gennaio

La Befana arriva sul Monte Vico Alvano


Appuntamento:

  • ore 9:00 Circumvesuviana di Vico Equense

Accompagnatori e info: 

  • Annamaria Sicignano – 391 776 1716

Dettagli Escursione:

  • Durata ore: 6 ore escluso le soste
  • Difficoltà: E+
  • Dislivello: 700 mt complessivi
  • Lunghezza del sentiero: 18 km
  • Equipaggiamento: abbigliamento da montagna (scarpe da trekking, ghette, abbigliamento a strati, ricambi, etc)
  • Attrezzatura: bastoncini telescopici, macchina fotografica
  • Pranzo e acqua: Pranzo a sacco. Munirsi prima della partenza di almeno 2lt di acqua
  • Mezzi di trasporto: vesuviana o auto proprie
  • Carta dell’escursione: CAI Monti Lattari
  • Note importanti e raccomandazioni:
    • Tutti i rifiuti vanno portati a casa
    • Gli organizzatori si riservano il diritto di modificare il percorso o di annullare l’escursione, in caso di condizioni meteo avverse
    • Misure anti Covid 19: mascherina, gel disinfettante e autocertificazione di non essere affetti da Covid 19 (scaricabile qui) da consegnare all’accompagnatore prima dell’inizio dell’escursione. Si raccomanda di rispettare la distanza di sicurezza di 1m tra i partecipanti e ricordare l’obbligo di indossare la mascherina in caso di distanza ravvicinata.

Descrizione:

Dal luogo dell’appuntamento prenderemo il bus che ci porta ad Arola (frazione di Vico Equense).
Arrivati percorreremo una mulattiera per poi raggiungere il sentiero CAI 300 (una piccola deviazione sarà dovuta per la selva di Santa Caterina al fine di onorare la tomba degli appestati).
Continueremo poi fino al Monte Vico Alvano (642 slm) per poi scendere ripercorrendo il sentiero CAI 300 dove sosteremo per la raccolta delle bacche di mirto, il tutto sempre ammirando un panorama da incanto come solo l’alta via dei Monti Lattari sa fare.
Raggiunto il castello Colonna ai piedi di Vico Alvano proseguiremo per i colli di San Pietro e Colli Fontanelle, quindi passeremo per le Tore fino a Torca. Da lì infine raggiungeremo Sant’Agata sui due Golfi e infine Sorrento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *